Le competenze degli Alumni

Accenture è nota nel mondo e in Italia per essere la più importante realtà professionale di Consulenza Direzionale, System Integration&Technology e Servizi alle Imprese. E’ presente in modo significativo in Italia dall’inizio degli anni 70* e conta attualmente 9500 dipendenti.

 

Attraverso questa realtà professionale, di fatto unica nel panorama economico e aziendale del nostro paese, sono passate in circa 30 anni quasi 10.000 persone, che tuttora sono attive, data l’età media ancora giovane, in molti casi in ruoli dirigenziali e professionali rilevanti e di responsabilità. Fra esse si contano 45 Ex Senior Executive e 500 circa che hanno lasciato Accenture dalla posizione di Executive. Un numero significativo copre posizioni di “C level“ nelle più importanti aziende italiane di tutti i settori.

 

Si può dire che:

  • per la formazione che queste persone hanno ricevuto e per le esperienze professionali a cui sono state esposte
  • per l’importanza delle aziende clienti (quasi tutte le società italiane quotate per fare un esempio)
  • per la complessità delle tematiche che hanno trattato e per la rilevanza dei progetti di gestione del cambiamento che hanno guidato

Accenture è ed è stata una grande scuola di management con una provata componente imprenditoriale.

 

Le competenze di business sono sviluppate primariamente nei settori:

  • Industria
  • Telecomunicazioni
  • High Tech
  • Servizi Finanziari (Banche e Assicurazioni)
  • Pubblica Amministrazione e Governo

Alle competenze settoriali si aggiungono, a seconda dei casi, expertise funzionali nell’Information Technology, operations, gestione del personale, strategie, finanza, pianificazione e controllo, logistica, marketing.

 

Il tema dominante che ha caratterizzato i servizi di Accenture nel tempo è stato l’innovazione messa al servizio dello sviluppo e del successo delle imprese. Questo tema ha creato una leadership e una caratteristica distintiva che la Business Community riconosce  a queste persone, oltre ad altre qualità fondamentali quali: business sense, capacità di produrre risultati concreti, cultura della qualità e disciplina rigorosa della "delivery".

 

Oltre alle competenze professionali che Accenture sviluppa, esistono anche i valori che la formazione manageriale e la cultura aziendale di Accenture creano e alimentano, anche attraverso la rete di relazioni in Italia e a livello internazionale. Indipendenza, integrità, rispetto della persona sono valori che animano il comportamento manageriale e professionale di tutte le "persone Accenture", sia quelle attive che gli Alumni.

 

Grazie a questo patrimonio di identità, competenze e relazioni, gli Alumni possono contribuire al successo delle imprese italiane e straniere nel ruolo di amministratore indipendente esecutivo e non esecutivo di società e gruppi quotati e non quotati o in altri ruoli previsti dalla Corporate Governance. Si tratta di persone che hanno la qualifica e l’autorevolezza per dare alle società e al management un contributo di “Business Expertise”, di competenza tecnica e di capacità manageriale.

 

Si possono identificare, in particolare, alcune aree a scopo esemplificativo e non esclusivo quali:

  1. Strategie e pianificazione strategica — si tratta di una competenza  caratterizzata spesso da una conoscenza specifica del settore e viene rivolta a valutare il posizionamento dell’azienda e le strategie per l’eventuale riposizionamento. La caratteristica distintiva delle nostre persone è quella di avere realizzato e gestito il cambiamento conseguente a un disegno di riposizionamento di un’azienda o di un settore. Sono quindi in grado di giudicare la fattibilità di piani sotto il profilo organizzativo e implementativo, dunque possono costituire un elemento di riscontro importante dei piani espressi dal management o dal board. Per gli stessi motivi sono in grado di valutare aspetti di convenienza di acquisizioni e ristrutturazioni utilizzando competenze altrimenti difficilmente reperibili.

  2. Operations — è la competenza rivolta alla valutazione e al miglioramento della performance con riguardo ai processi di business, in particolar modo a quelli transazionali. Si applica non solo ai board delle società capogruppo, ma anche ai Consigli di Amministrazione delle società — prodotto o delle captive dedicate esclusivamente a produrre tali servizi nell’ambito di un gruppo (per esempio servizi amministrativi, logistici, finanziari). Alcune competenze sono focalizzate sull’outsourcing di tali servizi, ponendo questi professionisti in grado di valutare l’interesse dell’azienda nella gestione di deals complessi di outsourcing.

  3. Information Technology — le competenze che queste persone hanno maturato copre uno spettro di solito molto ampio delle tematiche IT, individualmente o collettivamente. Tale spettro va dalla progettazione, sviluppo e implementazione di soluzioni tecnologiche complesse — sia applicative che architetturali — al guidare le attività legate allo sviluppo di pacchetti software per suite applicative (per esempio SAP, PeopleSoft, Siebel, Oracle) o soluzioni dedicate a settori specifici (come Altamira per le Banche, Life per le Assicurazioni). Si possono anche citare le competenze organizzative del settore IT (systems administration e software maintenance) fino all’outsourcing di tali servizi. Queste competenze sono rilevanti sia per le aziende che operano nel settore delle tecnologie dell’informazione che, come nel caso precedente, nelle società captive di gruppi quotati e non.

  4. Pianificazione e Controllo — si tratta di una competenza che, fra quelle funzionali, riveste un’importanza particolare per i ruoli di amministratore, in ragione della responsabilità degli amministratori che la riforma societaria richiede. Diverse persone che hanno lavorato in Accenture e successivamente presso altre aziende, hanno sviluppato e gestito processi complessi di pianificazione e controllo di gestione, di performance measurement, risk management e sistemi di controllo interno. La capacità di individuare i fattori chiave della performance aziendale e l’attitudine analitica e quantitativa di queste persone danno un contributo importante ai board delle holding e delle società operative e la capacità di interloquire con il management identificando potenziali miglioramenti, efficacia dei processi e realismo di piani e budget.

  5. Gestione del personale — una capacità specialistica è stata sviluppata fino dall’inizio degli anni ‘90 sulle tematiche della gestione del personale sotto il profilo comportamentale: gestione del cambiamento organizzativo, cultura aziendale, sistemi retributivi e di incentivazione, sentieri di carriera, produttività del personale, formazione. Si tratta di competenze importanti per il presidio di questa tematica in  aziende dotate di un rilevante Human Capital per quantità o livello professionale.

Molti Alumni di elevato standing e con provata esperienza (così come molti dei Senior Executive attivi) hanno coperto o coprono tuttora il ruolo di amministratore di società nell’ambito del gruppo Accenture, di partner industriali di Accenture, di clienti di Accenture o anche di altre società. Sono quindi qualificati anche sotto il profilo della conoscenza degli aspetti legali, formali e delle procedure di gestione dei Consigli di Amministrazione.

 

Accenture e gli Alumni investono sui temi di Corporate Governance, attraverso progetti di formazione e aggiornamento a cui partecipano le persone con i profili adatti a gestire tali problematiche.

 

Associazione Alumni Accenture

L’Associazione Alumni Accenture nasce su iniziativa dei suoi Senior Executive ed ex Senior Executive italiani nel momento in cui l’immagine, l’importanza e il prestigio di Accenture si affermano nella Business Community italiana — diffondendo i tradizionali valori di stewardship, integrità, rispetto per l’individuo all’interno di una rete internazionale di relazioni, dedizione al lavoro inteso come crescita personale e professionale e contributo al progresso socioeconomico. Ciò che accomuna le persone anche dopo l’esperienza in Accenture non è solo il forte senso di appartenenza a un’organizzazione professionale ma anche l’orgoglio di aver vissuto un’esperienza che distingue le persone. La Business Community riconosce in loro infatti le caratteristiche distintive di Accenture: capacità di produrre risultati concreti, originalità e innovazione, cultura della qualità e disciplina rigorosa della “delivery”. 

L’Associazione Alumni Accenture è stata fondata nel settembre 2004 e conta, a novembre 2017, oltre 3800 iscritti.

 

* fino al 1989 ha operato come Arthur Andersen Management Consulting e dal 1989 al 2001 come Andersen Consulting.